The Producers

Travaglino

La Tenuta Travaglino di Calvignano è un luogo intriso di storia. Uno di quegli ambienti in cui ad ogni passo sembra di immergersi in attimi antichi, circondati da vigneti ed edifici che paiono gli stessi di allora.

Tutto inizia nel 1111, per continuare fino ad oggi in un susseguirsi di proprietari, ognuno dei quali deciso a lasciare un’impronta. 900 anni di espansione, con attimi di gloria e momenti difficili, che oggi vedono Travaglino come una delle realtà più solide dell’Oltrepò. 400 ettari di terreno a corpo unico (pari al 55% del territorio comunale) di cui 80 vitati ed esposti a Sud / Sud-Ovest con suolo calcareo-argilloso.
Pinot Nero, Riesling, Chardonnay e Pinot Grigio sono accompagnati da Croatina e Barbera per dare vita a una selezione di DOC e DOCG da invidia.

La famiglia Comi, proprietaria ormai dal 1868, rappresenta con orgoglio la lunga storia e tradizione di queste terre pur non temendo sperimentazione e innovazione. Una quinta generazione risoluta e dialettica che produce spumanti, bianchi e rossi dalla spiccata personalità imprimendo il timbro Travaglino, immediatamente riconoscibile.

Scroll Down

Vini

Campo dei Ciliegi

  • Vitigno: Barbera
  • Denominazione: Oltrepò Pavese DOC
  • Colore: Rosso
  • Tipologia: Fermo
  • Regione: Italia/Lombardia
  • Terreno: bruno, argilloso e calcareo, con sabbia e ciottoli
  • Vendemmia: manuale a fine settembre/inizio ottobre
Vinificazione:

l’uva diraspata e pigiata viene posta a fermentare e macerare a temperatura controllata in acciaio. L’affinamento avviene in botte di rovere per 6/8 mesi, e in bottiglia per ulteriori 6 mesi almeno. Il vino finito viene imbottigliato a luglio.


Tasting note:

la complessità solita della Barbera di queste terre è sprigionata in un vino di corpo, ammorbidita e piacevolmente speziata dal periodo di invecchiamento in legno. Il risultato è una Barbera più rotonda e facilmente apprezzabile rispetto al tradizionale profilo varietale.


Potenziale di invecchiamento:

medio-alto. La struttura, arricchita e amplificata dall’invecchiamento in legno, ne permette l’affinamento in cantina per diversi anni.

Campo della Fojada

  • Vitigno: Riesling Renano
  • Denominazione: Oltrepò Pavese DOC
  • Colore: Bianco
  • Tipologia: Fermo
  • Regione: Italia/Lombardia
  • Terreno: calcareo/argilloso con marne sabbiose
  • Vendemmia: metà settembre, manuale
Vinificazione:

in bianco, con parziale macerazione a freddo seguita dalla fermentazione in acciaio a 16-18°C. Il vino viene poi affinato 6 mesi in acciaio a contatto con le fecce. Viene imbottigliato nell'aprile successivo alla vendemmia.


Tasting note:

questo Riesling Superiore è la massima espressione del terreno calcareo/argilloso. Al naso diffonde accordi delicati di frutta giovane e mineralità, per poi stupire in bocca con una ricca struttura, un’elevata ma ben integrata acidità ed un finale sapido e persistente.


Potenziale di invecchiamento:

alto. Un vino che nel tempo regala sorprese ed evolve dal floreale al fruttato, per poi virare verso note più spiccatamente idrocarburiche. Da notare il fatto che di questa riserva vengano prodotte solamente 2000 bottiglie all’anno.

Cuvée 59

  • Vitigno: Chardonnay, Pinot Nero
  • Denominazione: Oltrepò Pavese metodo classico DOCG
  • Colore: Bianco
  • Tipologia: Spumante Brut
  • Regione: Italia/Lombardia
  • Terreno: calcareo/argilloso con marne sabbiose
  • Vendemmia: manuale a metà agosto
Vinificazione:

in bianco, con pressatura soffice e resa del 45%.
Il tiraggio viene effettuato nel maggio successivo alla raccolta, con un assemblaggio di grandi crus di Pinot Nero fermentati in acciaio e Chardonnay fermentato in barriques. Cuvée 59 è affinata sui lieviti per oltre 24 mesi.


Tasting note:

all’apparenza di un bel giallo paglierino, questo Metodo Classico è dotato di una grande complessità gusto-olfattiva. Al naso le note di pesca bianca e fiori si abbinano alla crosta di pane. La bocca ha una lunga persistenza senza peccare di morbidezza ed eleganza, doti che lo rendono piacevole in ogni occasione.


Potenziale di invecchiamento:

medio. Da apprezzare in giovinezza come rinfrescante aperitivo o da gustare, dopo qualche anno di affinamento, durante il pasto, accompagnato da frutti di mare e crudi di pesce.

Dorato - Moscato frizzante

  • Vitigno: Moscato
  • Denominazione: Pavia IGT
  • Colore: Bianco
  • Tipologia: Dolce e Frizzante
  • Regione: Italia/Lombardia
  • Terreno: calcareo/argilloso con marne sabbiose
  • Vendemmia: metà settembre, manuale
Vinificazione:

una pressatura soffice dell’uva è seguita dall’immediata separazione del mosto dalle bucce. Il mosto viene poi conservato in vasche d’acciaio a 0°C fino alla presa di spuma, durante la quale si esegue una lenta fermentazione. Viene imbottigliato a 5,5% vol. nel dicembre successivo alla vendemmia.


Tasting note:

il nome deriva dall’apparenza di questo moscato giallo dorato, per l’appunto, con fini riflessi verdognoli. Il naso fruttato tralascia delicati sentori di salvia e limoncello. Al palato è fresco ma dolce, un “gioioso” vino da dessert che ricorda la pesca bianca.


Potenziale di invecchiamento:

basso. Un vino da gustare in gioventù per meglio apprezzare le note di frutta fresca.

Gran Cuvée “Blanc de Noir” - Metodo Classico Millesimato

  • Vitigno: Pinot Nero
  • Denominazione: Oltrepò Pavese Brut DOCG
  • Colore: Bianco
  • Tipologia: Spumante Brut
  • Regione: Italia/Lombardia
  • Terreno: calcareo/argilloso con marne sabbiose
  • Vendemmia: manuale a metà agosto
Vinificazione:

in bianco, con pressatura soffice e resa del 45%. La fermentazione avviene a 18°C in acciaio. Nel maggio successivo alla vendemmia si procede con il tiraggio, assemblando i migliori vini base a una parte di vini di riserva per conferire complessità e persistenza. Il Blanc de Noir è affinato sui lieviti per 48 mesi.


Tasting note:

un vino armonico, complesso e fragrante. Il colore paglierino, i sentori di crosta di pane, mela essiccata e mandorla e il perlage fine e persistente lo rendono un vino fresco e sapido, perfetto a tutto pasto.


Potenziale di invecchiamento:

alto. Vino dalla lunga ed articolata evoluzione verso caratteri di frutta secca e cenere.

Lunano

  • Vitigno: Chardonnay, Moscato, Pinot Grigio, Sauvignon Blanc
  • Denominazione: Pavia IGT
  • Colore: Bianco
  • Tipologia: Fermo
  • Regione: Italia/Lombardia
  • Terreno: argilloso/limoso con marne sabbiose
  • Vendemmia: metà settembre, manuale
Vinificazione:

in bianco, con parziale macerazione a freddo seguita da una fermentazione in acciaio a 16-18°C. Il vino trascorre poi 6 mesi sulle fecce in vasca d’acciaio, e viene imbottigliato nel marzo successivo alla vendemmia.


Tasting note:

questo blend di vini è stato pensato per esaltare e armonizzare le caratteristiche delle singole uve che lo compongono. Si presenta di colore oro antico, con un naso fine, fruttato e floreale. Al palato è persistente ed equilibrato, dotato di grande complessità. La mineralità contribuisce alla piacevolezza.


Potenziale di invecchiamento:

media. La complessità e persistenza ne permettono una breve maturazione in bottiglia.

Montecérésino

  • Vitigno: Pinot Nero
  • Denominazione: Oltrepò Pavese Brut DOCG
  • Colore: Rosato
  • Tipologia: Cruasé Spumante Brut
  • Regione: Italia/Lombardia
  • Terreno: calcareo/argilloso con marne sabbiose
  • Vendemmia: manuale a metà agosto
Vinificazione:

in rosato, con breve macerazione a freddo e pressatura soffice con resa del 45%, seguita da una fermentazione in acciaio a 18°C. Il tiraggio avviene nel maggio successivo alla vendemmia, con un assemblaggio tra i migliori vini base. Il Metodo Classico rosato trascorre un minimo di 24 mesi ad affinare sui lieviti in bottiglia.


Tasting note:

uno splendido colore rosato naturale preannuncia sentori di piccoli frutti di bosco tra cui spiccano ribes e fragolina, su una base di ciliegia matura che ricorda l’uva di origine. In bocca ha buona armonia, una spiccata acidità seguita da un retrogusto di mandorla amara. L’elevata struttura ne fa un vino da pasto.


Potenziale di invecchiamento:

medio-alto. Un vino che rappresenta l’elevata potenzialità del Cruasé dell’Oltrepò Pavese.

Moranda - Bonarda frizzante

  • Vitigno: Croatina
  • Denominazione: Oltrepò Pavese DOC
  • Colore: Rosso
  • Tipologia: Frizzante
  • Regione: Italia/Lombardia
  • Terreno: bruno, argilloso e calcareo, con sabbia e ciottoli
  • Vendemmia: manuale a fine settembre/inizio ottobre
Vinificazione:

diraspatura e pigiatura sono seguite da una fermentazione termoregolata con macerazione in vasche di acciaio. Il vino subisce una rifermentazione degli zuccheri residui, per poi affinare in acciaio per 4 mesi sulle fecce. L’imbottigliamento avviene solitamente nel febbraio successivo alla vendemmia.


Tasting note:

vino vivace dal colore rosso intenso, porporino, con una spuma cremosa ed evanescente tendente al violaceo. Il profumo è vinoso e fruttato, con sentori di frutta di bosco, mentre in bocca è un vino pieno, dalla ricca struttura, con un finale fresco e asciutto.


Potenziale di invecchiamento:

bassa. Vino da bere giovane per non perdere freschezza.

Pajss

  • Vitigno: Pinot Nero
  • Denominazione: Oltrepò Pavese DOC
  • Colore: Bianco
  • Tipologia: Frizzante
  • Regione: Italia/Lombardia
  • Terreno: bruno, argilloso e calcareo, con sabbia e ciottoli
  • Vendemmia: metà settembre, manuale
Vinificazione:

in bianco, con pressatura soffice delle uve e fermentazione termoregolata a 18°C in vasche d’acciaio. Il vino affina 4 mesi sulle fecce in acciaio, per poi venire imbottigliato nel febbraio successivo alla vendemmia.


Tasting note:

questo Pinot Nero vinificato in bianco subisce una leggera rifermentazione per ottenere un’effervescenza delicata che ne accentua la bevibilità esaltandone l’aromaticità. È un vino giovane, dal colore paglierino chiaro e dal profumo sottile con sentori di fiori di sambuco e mandorla. Al palato è minerale, morbido e armonico.


Potenziale di invecchiamento:

bassa. Perfetto come vino da aperitivo e by the glass grazie all’estrema, rinfrescante piacevolezza.

Pernero

  • Vitigno: Pinot Nero
  • Denominazione: Oltrepò Pavese DOC
  • Colore: Rosso
  • Tipologia: Fermo
  • Regione: Italia/Lombardia
  • Terreno: bruno, argilloso e calcareo, con sabbia e ciottoli
  • Vendemmia: manuale a fine agosto/inizio settembre
Vinificazione:

diraspatura e pigiatura sono seguite da una fermentazione termoregolata a 22-24°C con macerazione in vasche d’acciaio. In seguito a un affinamento di 6 mesi sulle fecce il vino viene imbottigliato nel marzo successivo alla vendemmia.


Tasting note:

un Pinot Nero giovane, dal colore rosso rubino tipico del vitigno ma più carico. Al naso un profumo intenso e decisamente fruttato ci ricorda i frutti di bosco tra cui spicca la fragolina, mentre la bocca si riempie di calore con un abbraccio di morbidezza e armonia.


Potenziale di invecchiamento:

medio-basso. Vino da apprezzare appena possibile, anche leggermente freddo.

Poggio della Buttinera - Riserva

  • Vitigno: Pinot Nero
  • Denominazione: Oltrepò Pavese DOC
  • Colore: Rosso
  • Tipologia: Fermo
  • Regione: Italia/Lombardia
  • Terreno: bruno, argilloso e calcareo, con sabbia e ciottoli
  • Vendemmia: manuale a fine agosto/inizio settembre
Vinificazione:

diraspatura e pigiatura soffice sono seguite da una fermentazione termoregolata a 22-24°C con macerazione in vasche d’acciaio. Segue un affinamento di un anno in tonneaux di rovere francese, ed un ulteriore anno in bottiglia.


Tasting note:

questo vino dallo splendido colore rosso granato, brillante, stupisce con un profumo delicato a cadenze fruttate e un naso dolce di frutta matura, armonicamente speziato dall’affinamento in rovere e bottiglia. In bocca è pieno e sapido, leggermente tannico ma decisamente equilibrato, dotato di una buona struttura.


Potenziale di invecchiamento:

alto. Un vino che regala stupore nel tempo.

Ramato

  • Vitigno: Pinot Grigio
  • Denominazione: Oltrepò Pavese DOC
  • Colore: Rosato
  • Tipologia: Fermo
  • Regione: Italia/Lombardia
  • Terreno: calcareo/argilloso con marne sabbiose
  • Vendemmia: inizio Settembre, manuale
Vinificazione:

in bianco, con una breve criomacerazione sulle bucce seguita dalla fermentazione termoregolata a 18°C in vasche di acciaio. Il vino viene lasciato ad affinare 5 mesi sulle fecce, per poi venire imbottigliato nel marzo successivo alla vendemmia.


Tasting note:

il colore ramato, da cui prende il nome, deriva dalla breve macerazione sulle bucce che esalta l’aroma di amarena e lampone. Questo vino rappresenta al meglio il Pinot Grigio di un tempo, che era caratterizzato appunto dal colore leggermente rosato - in origine non considerato un difetto. La criomacerazione alimenta inoltre la struttura e la complessità. Al palato è un vino dalla buona persistenza, di piacevole bevuta.


Potenziale di invecchiamento:

basso. Vino da bere subito, per godere degli spiccati aromi secondari.

Vincenzo Comi - Riserva del Fondatore

  • Vitigno: Chardonnay, Pinot Nero
  • Denominazione: Oltrepò Pavese Millesimato Brut DOCG
  • Colore: Bianco
  • Tipologia: Spumante Brut
  • Regione: Italia/Lombardia
  • Terreno: calcareo/argilloso con marne sabbiose
  • Vendemmia: fine Agosto, manuale
Vinificazione:

in bianco, con una soffice pressatura e resa del 45%. La fermentazione avviene a 18°C in vasche d’acciaio, seguita dal tiraggio nel maggio successivo alla vendemmia con assemblaggio dei vini base delle migliori annate. Il vino affina poi per almeno 60 mesi in bottiglia.


Tasting note:

il remuage manuale esalta l’artigianalità di un prodotto unico, che conserva una straordinaria capacità di evolvere nel tempo. Dal colore giallo paglierino carico, questo prezioso spumante stupisce con un profumo ricco, dai sentori di crosta di pane e frutta matura. In bocca il perlage fine e persistente lo rende un vino dall’alta bevibilità.


Potenziale di invecchiamento:

alto. È lo spumante delle grandi occasioni, da attendere nel tempo.