The Producers

Cantina Storica il Montù

La Cantina Storica il Montù altro non è che una sorella di Tenute Tonalini. Stessi edifici, stesse mani storicamente esperte, ma con vigne poco distanti e un target diverso. Con l’espansione e i nuovi terreni a disposizione, vengono portate avanti in parallelo due selezioni: i vini Montù, di alta qualità pure restando accessibili, e la linea Acini d’Oro, che comprende vini a buon mercato con un ottimo rapporto qualità prezzo.

L’antica tenuta del 1865, ex cantina sociale del paese, si caratterizza appunto per la sua ecletticità, fornendo ai clienti, oltre alle selezioni, anche prodotti ad hoc. Con la distilleria di recente impianto, i due proprietari danno vita a grappe, liquori e creme alcoliche - per non farsi mancare niente. Che dire, un’azienda senza dubbio flessibile nell’offerta, in grado di adattarsi a qualsivoglia esigenza del mercato, rispettando sempre la tradizione del territorio e producendo ciò che più lo rappresenta.

Scroll Down

Vini

Barbera

  • Vitigno: Barbera
  • Denominazione: Oltrepò Pavese DOC
  • Colore: Rosso
  • Tipologia: Fermo
  • Regione: Italia/Lombardia
  • Terreno: marnoso, calcareo-argilloso
  • Vendemmia: seconda metà di settembre
Vinificazione:

dopo diraspatura e pigiatura soffice, la fermentazione delle uve avviene a temperatura controllata in acciaio inox con la presenza delle bucce nel mosto. Si procede poi con la pressatura e l’imbottigliamento.


Tasting note:

di colore rosso rubino, al naso presenta aromi decisi di frutta matura con alcune note vegetali, quali peperone verde ed erba tagliata. In bocca il sapore è secco, leggermente tannico. La buona acidità contribuisce all’equilibrio.


Potenziale di invecchiamento:

medio-basso. Vino da bere giovane, non è consigliabile la conservazione in cantina per più di due anni.

Blanc de noir

  • Vitigno: Pinot Nero
  • Denominazione: VSQ brut
  • Colore: Bianco
  • Tipologia: Spumante Brut Metodo Classico
  • Regione: Italia/Lombardia
  • Terreno: di origine sedimentaria caratterizzato da marne e argille finissime
  • Vendemmia: primi di Settembre
Vinificazione:

le uve vengono sottoposte a pressatura soffice subito dopo la vendemmia, per evitare un’eventuale estrazione di colore e tannini. Successivamente all’inoculo di lieviti selezionati, il mosto fiore delle singole parcelle fermenta a temperatura controllata e con lieviti selezionati per ottenere le basi. Si procede quindi all’assemblaggio delle basi ed il vino viene posto in bottiglia per la rifermentazione, dove rimane sulle lies per 18 mesi. Dopo la sboccatura completa il processo l’affinamento in bottiglia per ulteriori 3 mesi.


Tasting note:

un vino elegante, dal calice al palato. Il colore è giallo paglierino, caratterizzato da una vivace spuma bianca, con un perlage fine. Al naso è piacevolmente citrico e si apre in profumi di bergamotto e caprifoglio, accompagnati da delicate note di fiori bianchi. In bocca è un vino secco e sapido caratterizzato da una buona beva. Il finale, di vaniglia e mandorla tostata, è mediamente persistente.


Potenziale di invecchiamento:

medio-basso. Spumante che affina bene in bottiglia fino a due anni dopo la sboccatura.

Bonarda

  • Vitigno: Croatina
  • Denominazione: Oltrepò Pavese DOC
  • Colore: Rosso
  • Tipologia: Fermo
  • Regione: Italia/Lombardia
  • Terreno: marnoso, calcareo-argilloso
  • Vendemmia: ultimi giorni settembre, primi di ottobre
Vinificazione:

in rosso con criomacerazione. L’uva viene diraspata e pigiata. La macerazione del mosto sulle bucce avviene in acciaio a temperatura bassa e costante. Questo contatto tra fase solida e liquida a freddo permette di estrarre colore e aromi prima che parta la fermentazione, evitando di estrarre componenti vegetali e tannini più astringenti. Si prosegue poi con la vinificazione classica in acciaio. Il vino viene imbottigliato l’anno successivo alla vendemmia.


Tasting note:

un vino di un bel rubino intenso, tendente al magenta, il cui bouquet presenta aromi di fragola essiccata e marasca, mentre al palato ha un sapore fruttato, pieno, quasi zuccherino, dotato di struttura ed eleganza.


Potenziale di invecchiamento:

basso. Vino da bere giovane, non adatto all’affinamento in bottiglia.

Bonarda vivace

  • Vitigno: Croatina
  • Denominazione: Oltrepò Pavese DOC
  • Colore: Rosso
  • Tipologia: Frizzante
  • Regione: Italia/Lombardia
  • Terreno: marnoso, calcareo-argilloso
  • Vendemmia: ultimi giorni di settembre, primi di ottobre
Vinificazione:

le uve vengono diraspate, pigiate e lasciate a macerare a contatto con le bucce, prima di proseguire con una vinificazione in acciaio a temperatura controllata.Per la fermentazione vengono utilizzati lieviti selezionati. Il vino ottenuto viene poi posto in autoclave, dove una seconda fermentazione darà vita alla frizzantezza e agli aromi caratteristici di questo prodotto.


Tasting note:

si presenta al calice di un rosso rubino intenso, con una spuma color violaceo intenso e di buona effervescenza. Al naso presenta aroma di frutti rossi, in particolar modo il lampone e l’amarena. In bocca è un vino amabile, ravvivato dalla leggera frizzantezza. Il sapore è corposo e sapido, ma nel contempo morbido.


Potenziale di invecchiamento:

basso. Vino da bere giovane, non adatto ad essere conservato a lungo in bottiglia.

Buttafuoco dell’Oltrepò Pavese

  • Vitigno: Barbera, Croatina, Uva Rara
  • Denominazione: Oltrepò Pavese DOC
  • Colore: Rosso
  • Regione: Italia/Lombardia
  • Terreno: argillo-sabbioso
  • Vendemmia: prima decade di ottobre
Vinificazione:

le uve raccolte a mano vengono diraspate, pigiate e lasciate a macerare a bassa temperatura per circa 15 giorni. Si procede poi con la fermentazione in acciaio con lieviti selezionati. In questa fase, la temperatura non deve mai superare i 28°C, in modo da evitare aromi di frutta cotta e blocchi fermentativi.


Tasting note:

è un vino dal colore rubino con riflessi granata che presenta un bouquet deciso e caratteristico di frutti rossi, pelle e note tostate. Il gusto è pieno e robusto con un mouthfeel tannico e vellutato. Il palato è dominato da aromi di caffè tostato e tabacco, con una decisa speziatura.


Potenziale di invecchiamento:

medio. Vino che può essere conservato per qualche anno in cantina, evolvendo verso caratteri sempre più speziati.

Croatina frizzante

  • Vitigno: Croatina
  • Denominazione: Provincia di Pavia IGT
  • Colore: Rosso
  • Tipologia: Frizzante
  • Regione: Italia/Lombardia
  • Terreno: marnoso, calcareo-argilloso
  • Vendemmia: ultimi giorni di settembre, primi di ottobre
Vinificazione:

le uve vengono diraspate, pigiate e lasciate a macerare a contatto con le bucce per dare colore e struttura. Si procede poi con la fermentazione in acciaio inox a temperatura controllata e con lieviti selezionati, che viene seguita da una seconda fermentazione naturale in autoclave, madre della sua caratteristica frizzantezza.


Tasting note:

stupisce nel calice con la spuma granata piacevolmente effervescente. Al naso presenta note predominanti di succo d’uva, lampone e visciola, tipiche della varietà. Sul palato è un vino morbido, sapido, sincero e di buona struttura. Piacevolmente zuccherino.


Potenziale di invecchiamento:

basso. Non è consigliabile conservare questo vino in bottiglia per lungo tempo.

Moscato Spumante

  • Vitigno: Moscato
  • Denominazione: Oltrepò Pavese Spumante DOC
  • Colore: Bianco
  • Tipologia: Spumante Dolce Metodo Charmat
  • Regione: Italia/Lombardia
  • Terreno: bianco, calcareo/argilloso
  • Vendemmia: prima metà di Settembre
Vinificazione:

in bianco, secondo metodo Martinotti. Il mosto fiore viene posto in autoclave per la presa di spuma, che coincide con la fermentazione. Un repentino abbassamento della temperatura blocca poi la fermentazione, lasciando un piacevole e naturale residuo zuccherino.


Tasting note:

di colore giallo paglierino brillante, con riflessi dorati, questo vino è dotato di un perlage brioso e persistente. Al naso stupisce per l’intensità pur rimanendo delicato ed elegante, con il profilo aromatico tipico del vitigno, fresco e penetrante. Il sapore è dolce ma equilibrato, con un retrogusto aromatico e una piacevole persistenza.


Potenziale di invecchiamento:

basso. Vino da bere giovane, per non perdere la spiccata aromaticità varietale.

Pinot Nero Vivace

  • Vitigno: Pinot Nero
  • Denominazione: Oltrepò Pavese DOC
  • Colore: Bianco
  • Tipologia: Frizzante
  • Regione: Italia/Lombardia
  • Terreno: argillo-calcareo
  • Vendemmia: prima metà di settembre
Vinificazione:

dopo una pressatura soffice, il mosto fiore fermenta in vasche d’acciaio a temperatura controllata, con l’ausilio di lieviti selezionati. La rifermentazione, che genera la caratteristica frizzantezza, avviene in modo naturale in autoclave.


Tasting note:

il Pinot Nero vinificato in bianco si mostra nel calice di un colore giallo pallido con lievi riflessi verdognoli. Al naso è un vino fine ed elegante, con delicate note floreali tra le quali risaltano il gelsomino, i fiori di sambuco e la rosa Al palato si presenta come un vino secco, dall’acidità spiccata ma equilibrata. Il finale è piuttosto persistente, con aromi di banana ed un carattere amarognolo in coda.


Potenziale di invecchiamento:

basso. Vino non adatto alla maturazione in bottiglia, da bere giovane.

Pinot Spumante

  • Vitigno: Pinot Nero
  • Denominazione: Oltrepò Pavese Spumante DOC
  • Colore: Bianco
  • Tipologia: Spumante Brut Metodo Charmat
  • Regione: Italia/Lombardia
  • Terreno: sedimentario, marnoso/argilloso
  • Vendemmia: prima metà di Settembre
Vinificazione:

in bianco, con una pressatura delicata seguita da inoculo di lieviti selezionati e fermentazione in ambiente controllato, senza alcuna macerazione. Come da Metodo Charmat, la seconda fermentazione e la presa di spuma avvengono in autoclave. Il vino rimane sulle fecce fini per almeno 6 mesi prima dell’imbottigliamento.


Tasting note:

si presenta di colore giallo paglierino con riflessi verdognoli, con un perlage vivace. Al naso si concatenano note fruttate e floreali in un profumo delicato, nel quale spiccano frutti tropicali come banana, mango e ananas. In bocca è un vino secco e armonico.


Potenziale di invecchiamento:

basso. Vino da bere giovane, non adatto alla maturazione in bottiglia.

Riesling

  • Vitigno: Riesling
  • Denominazione: Oltrepò Pavese DOC
  • Colore: Bianco
  • Tipologia: Fermo
  • Regione: Italia/Lombardia
  • Terreno: suolo marnoso di origine sedimentaria che presenta argille fini
  • Vendemmia: tardiva in Settembre
Vinificazione:

evitando la macerazione a contatto con le bucce per preservare il colore brillante, l’uva vendemmiata viene subito diraspata e sottoposta a soffice pressatura. Il mosto viene subito posto in acciaio a fermentare a temperatura controllata, con inoculo di lieviti selezionati.


Tasting note:

un vino nel calice giallo paglierino spento con riflessi verdognoli, che al naso esprime un ricco bouquet floreale per via della sua tipicità aromatica, caratterizzandosi in modo particolare per la percepibile nota di ginestra. In bocca si rivela pieno grazie ai suoi aromi e colpisce per la sua freschezza ed eleganza.


Potenziale di invecchiamento:

basso. Vino da bere giovane, non adatto ad affinamento in bottiglia.

Rosè de noir

  • Vitigno: Pinot Nero
  • Denominazione: VSQ brut
  • Colore: Rosato
  • Tipologia: Spumante Brut Metodo Classico
  • Regione: Italia/Lombardia
  • Terreno: sedimentario, caratterizzato da marne ed argille finissime
  • Vendemmia: primi di Settembre
Vinificazione:

dopo una delicata diraspatura e un breve periodo di criomacerazione, il mosto fiore viene messo a fermentare in acciaio a temperatura controllata, l’ausilio di lieviti selezionati. Una seconda fermentazione avviene in bottiglia nei 24 mesi successivi alla vendemmia, dove il vino ha tempo di affinare sui lieviti. In seguito alla sboccatura, si ha un’ulteriore maturazione in bottiglia di 3 mesi.


Tasting note:

il vino ha un tenue colore rosa-aranciato, caratterizzato da una spuma briosa e dal perlage fine e persistente. Al naso è immediato il profumo di fiori d’arancio e frutta di bosco, con distinte note di ribes e mora. Al palato è uno spumante pulito, estremamente elegante, che si chiude con aromi di zest e crosta di pane.


Potenziale di invecchiamento:

medio basso. Vino da bere giovane, entro due anni dalla sboccatura.

Sangue di Giuda

  • Vitigno: Barbera, Croatina, Uva Rara
  • Denominazione: Oltrepò Pavese DOC
  • Colore: Rosso
  • Tipologia: Dolce e Frizzante
  • Regione: Italia/Lombardia
  • Terreno: argillo-sabbioso
  • Vendemmia: metà settembre
Vinificazione:

in rosso. L’uva viene diraspata e pigiata; segue poi la macerazione del mosto a contatto con le bucce. Dopo aver raggiunto la concentrazione di colore ad aromi desiderata, il mosto viene conservato al freddo in modo da evitare la partenza della fermentazione, che avviene solo in seguito al trasferimento in autoclave, dove il vino acquista la frizzantezza caratteristica pur mantenendo una buona nota zuccherina. Il risultato è un vino rosso da dessert estremamente beverino.


Tasting note:

nel calice è rosso rubino intenso, piuttosto scuro, con una spuma compatta e riflessi granata. Al naso è intenso, con un bouquet ampio e fragrante di frutta rossa e zucchero filato. In bocca si presenta dolce e fruttato, brioso grazie alla piacevole effervescenza.


Potenziale di invecchiamento:

basso. Vino da bere, non adatto alla maturazione in bottiglia per lungo tempo.